Poesia Italiana: Mario Chini: Attimi

(Haikai / Haiku)

 Selezione da 
Llorenç / Lorenzo Vidal
Mario Chini, Borgo San Lorenzo, Toscana, 1876 – Roma, 1959
L'HAIKAI 

In tre versetti
tutto un poema, e, forse,
tutta una vita.


*

LARGO

Bastan tre grilli
per far grande una notte
di mezza estate.


*

VECCHIO CORTILE

Colonne ed archi,
e, fra colonne ed archi,
luna e silenzio.


*

CONFESSIONE

Ho corso il mondo
per afferrar tre note
di poesia.


*

AUTUNNO

Arida foglia,

che si posa, gemendo,
sopra una tomba.


*

GIARDINO
 
Sui rami in fiore,
cullan gli uccelli al vento
le lor canzoni.


*

PREGHIERA
 
Lascia ch'io guardi
coll'anima le stelle...
e non parlare!


*

CORAGGIO
 
Non pianger; canta.
Se canti, ti si schiara
il cielo e il cuore.


*

LUNGO LA RIVIERA
 
Misteriose
fate, sfoggiano arazzi
di buganville...


*

MERIGGIO
 
Tutto riposa
in una stessa inerzia:
la luce e l'ombra.


*

OZIO
 
Beati i cardi,
che diventan d'argento
dormendo al sole!


*

SALCI PIANGENTI
 
Pioggia di verde,
che, cadendo a rovesci,
non toca terra.


*

FONTANA ABBANDONATA
 
Nella fontana
secca, i delfini asciutti
versano sete.


*

UNA FOGLIA CADUTA
 
Una foglia caduta
non vuol dire sfiorita
la primavera!


*

ORA MISTICA
 
Gli elci sul monte
si inginocchiano al vento...
Passa l'Eterno.


*

COSI'...
 
Essere solo
non mi pesa, se sono
col tuo pensiero.


*

MUSICA NOTTURNA
 
Una chitarra
fa che la sera stilli
guazza di... note.


*

TRISTEZZA
 
Certe mattine
in questo grigio autunno,
sembran tramonti.

Mario Chini: Attimi.

Collana Poeti Latini. Alleanza Internazionale
Giornalisti e Scrittori Latini. Roma, Italia, 1960.

*

Este sitio web no tiene publicidad propia.
La publicidad que aparece es del servidor WordPress
que nos da hosting gratuito.

Índex de MIRADOR DEL DENIP

Crea tu página web en WordPress.com
Empieza ahora
A %d blogueros les gusta esto: